blog

concerto "il mio 4 luglio" di Antonio Onorato

Il concerto di Antonio Onorato Trio si terrà il 4 luglio all'Arena del Mare di Salerno, all'interno dell' evento internazionale "Venezia-Montecarlo".

Festa della Madre terra di Hunkapi

il 4 e 5 luglio 2015 presso il rifugio "Casa del Romano"  sulle montagne Genovesi si svolgerà la "festa della Madre terra" organizzata dall'associazione Hunkapi di Genova. L'associazione Hunkapi costituita a Genova nasce per passione insieme ad un gruppo di amici. Lo scopo dell'associazione Hunkapi è quello di divulgare la cultura Nativo Americana. 

26, 27 e 28 giugno Pow Wow - Ornans - Francia

Il 26-27-28 giugno si svolgerà il Pow Wow a Ornans in Francia.

Per la 4 ° edizione  sarà presente un gruppo di cantanti  "Cree" come ospite d'onore.Questo  straordinario gruppo di fama internazionale darà due concerti.
Il gruppo "Northern Cree"  è stato m olte volte nominato per il Grammy Music Awards, è riconosciuto come uno dei migliori gruppi di cantanti e suonatori della musica tradizionale negli Stati Uniti e in Canada.

Donne guerriere - Running Eagle (3parte)

Weasel Tail indiano della tribù dei Piedineri/Kainah aveva più di ottant’anni quando l’ho incontrato, mi ha detto che era il figlio di genitori molto poveri. Quando aveva circa vent’anni ripetutamente partecipava alle spedizioni nella speranza di migliorare la situazione economica e per acquisire prestigio sociale presso la tribù. Sua moglie nei primi anni del matrimonio e prima della nascita del loro primo figlio andava con lui. Weasel Tail spiegava: “mi ha detto che mi amava, e se fossi rimasto ucciso voleva morire con me. Mia moglie era con me in cinque battaglie.

categoria: 

Donne guerriere - Other Magpie (2parte)

All’incirca trent’anni fa l’anziana donna Crow Pretty Shield ha detto a Frank Linderman della coraggiosa donna Crow la quale salvò il generale Crook dai Sioux e dagli Cheyenne, sotto la guida di Cavallo Pazzo, durante la storica battaglia a Rosebud il giorno 17. Giugno 1876, solo una settimana prima della sconfitta del generale Custer a Little Big Horn. Il suo nome era Other Magpie. Era bellissima e selvaggia ma non aveva un marito. Quando i 175 guerrieri partrono per unirsi al generale Crook per attaccare i nemici Sioux e Cheyenne, Other Magpie era con loro.

categoria: 

Donne guerriere Elk Hollering in the Water (1parte)

Quando nell’anno 1941 ho incontrato per la prima volta Elk-Hollering-in-the-Water nella riserva dei Piedineri ho visto una piccola, fragile e vecchia signora che aveva intorno ai 75 anni. Sinceramente dubitavo che potesse pesare solo 50 kg (100 libre). Nulla dal suo aspetto poteva ricordare un’immagine di guerriere leggendarie.

categoria: 

Storia degli Indiani d'America

Prima dell'arrivo dell'uomo bianco, l'America del Nord era in una situazione ecologica equilibrata. In pochi secoli le immense foreste all'est del Mississippi sono state distrutte, vallate e colline dissodate. La savana erbosa che si stendeva fino ai piedi delle Montagne Rocciose ha fatto posto a campi di mais e di grano. Certi mammiferi e certi uccelli sono progressivamente scomparsi'. Infine, l'uomo bianco ha tentato di sterminare "l'uomo rosso", che rappresentava un ostacolo a tutte queste distruzioni.

categoria: 

Storia e tradizioni del Pow wow

La danza ha sempre avuto un ruolo importante nella cultura degli Indiani delle Pianure. Aveva un ruolo importante sia nella vita sociale che nella vita religiosa. Cent’anni fa non esistevano i Pow wow nella forma che conosciamo oggi anche se esistevano le tradizioni della danza dalla quale si sono evoluti i Pow Wow moderni. Queste tradizioni consistevano in raduni estivi durante i quali si svolgevano danze cerimoniali e sociali, danze delle società guerriere per onorare e proteggere i loro membri.

categoria: 

Il tipi nell'era del bisonte

Il tipi nell'era del bisonte

Come erano fatti i tipi, lining, ozan, picchetti, pins nei tempi del bisonte...........

categoria: 

Gli arredi del Tipi

Gli arredi del tepee prima delle riserve

Come era arredato il tepee nel periodo prima delle riserve? Come era fatto il lining, un poggiaschiena? Dove erano posizionati lo scudo, le armi? Come era fatto il pavimento e dove era posizionato il fuoco?

categoria: 

Come fare i mocassini degli Indiani delle Pianure

1. Disegnate il contorno del vostro piede più grande.Tutti hanno un piede leggermente più grande dell’altro. generalmente è il destro. Fate andare la matita su e giù tenendola dritta e caricando il vostro peso sul piede per tracciarne meglio il contorno e averne la misura intera. Prima di alzare il piede, prendete la misura sopra il collo del piede con una striscia di carta dal pavimento sul collo del piede e poi giù al pavimento di nuovo. Aggiungete cm 1 a questa misura e mettete da parte,per il momento, questa striscia A.

categoria: 

Il tipi - la casa tipica degli Indiani del Nord America

L'abitazione tipica degli indiani e Pianure, una tenda conica di e, è oggi chiamata usualmente tipi, una parola Sioux composta da ti 'abitare" e pì, "usato per viverci dentro", particolarmente adatta alla nomade che essi conducevano cacciare il bisonte.

categoria: 

Tipi

Ai margini delle praterie – estesa steppa erbosa che si estende tra ilfiume Mississipi e le montagne rocciose – abitavano originariamente i cacciatori e agricoltori, avi degli Indiani delle praterie. Il cavallo non esisteva nel Nuovo Mondo, e fu lì introdotto con l’arrivo degli Spagnoli. L’uso di questo animale cambiò radicalmente la vita degli indigeni. Iniziarono ad addomesticare i cavalli selvaggi, con i quali impararono a convivere velocemente, diventando conseguentemente un popolo nomade.

categoria: 

Uomo bianco scomparirai

Nessuno può fabbricare una cultura. Una cultura non si fabbrica. Non si fabbrica una nazione, non si fabbrica una tribù. E' il Grande Spirito che lo fa. Succede perché la gente vive insieme, perché deve sopravvivere. E' questo che crea una cultura, una nazione, una tribù. E' qualcosa che ti viene dato. E tu lo accetti; non lo fabbrichi. Che cosa è una tribù? Non sono i riti e i costumi. E' il rapporto tra esseri umani che vivono insieme, che sono insieme nel modo in cui si esprimono. E se tu non sei nulla puoi essere qualsiasi cosa.

categoria: 

Scritti e racconti degli indiani americani

Nessun libro sugli Indiani è come questo: è la prima antologia che sia veramente comprensiva di tutti i loro problemi. Steiner e Hill Witt hanno svolto il più grande lavoro di compilazione di documenti tratti da fonti originali che sia mai stato compiuto.
Il testo contiene materiale inedito di autori indiani, scrittori e poeti pieni di talento che appaiono per la prima volta sulla scena letteraria. Incontrerete alcuni di questi nomi in futuro, quando la letteratura indiana si svilupperà.

categoria: 

Mary Crow Dog Sioux/Lakota Sicangu

Quando Partorii mio figlio durante l'occupazione di Wounded Knee mi diedero un nome speciale: Ohitika Win, Donna coraggiosa, e mi legarono una piccola piuma d'aquila fra i capelli, intonando per me canti dei cuori impavidi. Sono una donna della nazione Rossa, una donna Sioux. E non è una cosa facile.   Ebbi il mio primo figlio durante uno scontro  a fuoco, mentre i proiettili entravano da una parte e uscivano dall'altra. Quando il mio bambino aveva soltanto un giorno di vita e i federali ci attaccarono sul serio, lo avvolsi in una coperta e cominciai a correre.

categoria: 

Custer è morto per i vostri peccati

Se si passa in rassegna la vastissima letteratura di questo secolo che fa riferimento agli indiani d'America non si può non notare che una sorta di nevrosi all'intemo della cultura occidentale impedisca di rapportare l‘indiano alla sua realtà presente. Per definizione, appartiene ad un tempo remoto, è sepolto dai fantasmi del passato. Gli indiani di oggi risultano troppo irreali, pittoreschi. «non adeguati ai tempi» per essere presi in seria considerazione.

categoria: 

Il respiro del sacro

Miti e riti della sacra pipa di Flavia Busatta
Ricerca etnostorica sulle forme mistiche, religiose e spirituali della ritualità della Sacra Pipat, attraverso la sua evoluzione dai tempi precolombiani alla New Age: descrizione del rito che forse più di ogni altro ha permesso all'identità indiana di sopravvivere a cinque secoli di conquista.
 
Il respiro del Sacro, miti e riti della sacra pipa - F. Busatta
categoria: 

L’anima dell’indiano

Questo libro è unico tra le molte introduzioni alla civiltà degli indiani d’America, innanzitutto perché non lo scrisse un antropologo ma un indiano, un Sioux cresciuto negli anni tragici in cui si compiva il massacro della sua gente. Eastman però conobbe molto bene anche il mondo dei bianchi: dopo aver raggiunto il dottorato in medicina all’Università di Boston, a lungo si dedicò alla vana impresa di fare intendere alle autorità americane le ragioni degli indiani.

categoria: 

Pagine