Tu sei qui

Il museo è regolarmente aperto.
 

Artemisia ludoviciana – Salvia bianca

white sage, salvia bianca, artemisia ludovicianaI Nativi d’America usavano la salvia per allontanare le forze negative. Per questo si usava bruciarla all’inizio delle cerimonie. Con il fumo ci si lavava simbolicamente e si purificavano gli oggetti cerimoniali. La salvia si usava in svariati modi per curare problemi intestinali, il mal di testa, l’infiammazione delle tonsille, la febbre, i reumatismi e l’artrite. Nei casi di disturbi dello stomaco e problemi mestruali si beveva un leggero infuso. Quando si usa la salvia per via orale bisogna fare attenzione a non superare il dosaggio, perché l’assunzione di grandi quantità è dannoso. Esternamente si usava per fare impacchi per il prurito, eczemi, gonfiori ed emorroidi. Le foglie tritate si usavano sniffare nei casi di sanguinamento dal naso e mal di testa. Le foglie e i fiori si possono usare come spezie. L’infuso di foglie si può usare come deodorante. Le foglie messe nei mocassini funzionano come deodorante. Il fumo della salvia bruciata allontana le zanzare.